Cari Genitori,(info6)

ci troviamo di fronte ad una nuova fase di questa situazione, che presenta ovviamente anche per la scuola molti fondati interrogativi e dubbi.

Vi inviamo queste righe per mettere in chiaro qualche punto importante, per quello che sappiamo in questo momento: la situazione non è ancora definita e noi stessi non abbiamo certezze.

Prima di tutto, però, desideriamo esprimervi il nostro sincero ringraziamento per la collaborazione che ci avete dato. Già occupati e preoccupati da faccende famigliari anche molto impegnative, avete dovuto reinventarvi docenti, a volte anche per diversi ordini di scuole, con più di un/a allievo/a: siete stati grandi!

I docenti, da parte loro, hanno cercato di utilizzare al meglio la “scuola a distanza”: non è facile rinunciare a quella parte fondamentale del proprio lavoro di “traghettatori” di sapere, che consiste nell’utilizzo di quelle competenze emotivo-relazionali che rendono insostituibile il rapporto personale con il gruppo classe. Nessun mezzo informatico può ricreare l’atmosfera stimolante che può accendersi in un’aula scolastica! Comunque, continuiamo a fare di necessità virtù …

Come sapete la situazione è molto fluida, in attesa di decisioni da Berna e da Bellinzona: vogliamo comunque darvi qualche informazione, valida a tutt’oggi.

  • Prove Cantonali

Le prove Cantonali NON avranno luogo.

  • Attestato di fine anno / Licenze

L’attestato sarà regolarmente consegnato, in seguito alle riunioni dei consigli di classe.

  • Orientamento scolastico e professionale

Molte famiglie sono preoccupate pensando al dopo-scuola media: possiamo solo dirvi che, comunque, tutti gli allievi del cantone sono nella stessa barca, nessuno sarà svantaggiato rispetto ad un altro.

Vi consigliamo di visitare regolarmente il sito www.orientamento.ch: nonostante tutto, la ricerca di posti di tirocinio sta andando avanti!

Tutte le serate informative, per ogni ordine di scuola, sono annullate.

  • Difficoltà nel seguire il programma a distanza

I docenti di classe restano il tramite con i colleghi del consiglio di classe: sono i primi ai quali rivolgervi se notate difficoltà da parte dei ragazzi a gestire il lavoro a distanza. Ricordate che le due docenti di sostegno pedagogico sono in contatto con i loro allievi anche sulla piattaforma moodle.

  • Riapertura delle scuole

Non siamo in grado di dirvi, al momento, se, quando e come la scuola verrà riaperta. Comprendiamo bene che alcuni genitori, sfiniti da questo periodo di impegno straordinario su vari versanti, attendano con ansia un ritorno a scuola dei ragazzi, così come che anche i ragazzi desiderino ritornare a incontrare i compagni: devono però sapere che, in qualunque forma questo avvenga, non sarà come un ritorno dopo le vacanze estive e non ritroveranno la scuola come l’hanno lasciata. Le distanze e le norme igieniche dovranno essere comunque rispettate non solo fra docenti e allievi ma anche fra allievi e allievi.

Ovviamente sarà nostra premura avvisarvi non appena la decisione sarà stata presa, così che possiate organizzarvi. Quello che possiamo dire fin d’ora è che l’insegnamento a distanza comunque continuerà.

Concludendo vogliamo ricordarvi che solo le porte della scuola sono state chiuse: noi ci siamo sempre stati, ci siamo e ci saremo.

Un cordiale saluto

from to
ical Google outlook